Un diamante in mezzo al Mediterraneo

L'anno scorso di questi tempi girovagando sui siti delle compagnie aeree mi imbattei nelle nuove rotte di AirOne e sulle sue offerte. Preso un volo da Pisa a Minorca per una settimana ai primi di luglio ma devo dire che non ci pensai molto, venne d'impulso per un break veloce al mare e al caldo che fosse vicino a casa (solo un'oretta di volo). Arrivammo alla partenza senza molte pretese, siamo rimasti allibiti e felicemente impressionati da posti al lato opposto del mondo, per viaggi particolari che abbiamo fatto lontani migliaia e miglia di chilometri da casa, viaggi sempre organizzati in fai da te con l'inizio della loro costruzione molti mesi prima della partenza cercando di ottimizzare tutte le spese. Non mi sarei mai immaginata di trovare vicino casa quello che amo nei miei viaggi: serenità, bellezza, calma, tranquillità, natura ancora selvaggia. Minorca è stata un fulmine a ciel sereno, me ne sono letteralmente innamorata! Come isola si salva dalle costruzioni senza criterio e non rimane sulla rotta delle mete casiniste come potrebbe essere Ibiza o Maiorca. E' un'isola piccolissima, dolce, timida con insenatura nascoste impressionanti dalla bellezza. Se si evitano le spiagge più conosciute e ci si inoltra nella sua tipica vegetazione mediterranea si potranno trovare angolo paradisiaci con zero persone. Sì, mi sono innamorata ma non solo del mare e della natura ma anche dei paesini dei pescatori e soprattutto di Binibeca, un incanto indescrivibile. Mi sono immaginata seduta su uno dei terrazzi delle tipiche casette del villaggio, davanti al mare in burrasca con un libro in mano ed una luce fioca, con fuori il vento ed il freddo. Mi sono immaginata di essere lì proprio quando nessuno ci andrebbe, cioè in pieno inverno!
Chi lo sa, magari un giorno ci riuscirò, con accanto la mia dolce metà e le mie figlie pelose.

Per sapere di più vi consiglio il sito Isola di Minorca









Post più popolari