Se ne può uscire

Già, dopo tante belle parole, molte messe in pratica, sono caduta in un vortice che non ho mai amato. Fino a settembre starò in apnea cercando di rasserenarmi pensando ai viaggi, alla natura, alla calma. Ecco, la calma, quella che mancherà in questi mesi, quella sensazione che ho sempre cercato e voluto. A me piace la CALMA, la TRANQUILLITA'. Mi piacciono le persone serene, quelle persone che sorridono, che prendono la vita in modo rilassato anche se hanno mille problemi, adoro i posti silenziosi, dove la natura fa sentire la sua voce. Invece mi ritroverò in mezzo all'isteria, all'eccesso della nevrosi ingiustificabile.
Ah mio mare infinito, mia Terra stupenda, in questo momento mi mancate come l'aria, avrei bisogno dei miei ritmi che ho trovato con tanta fatica. Ma vi riavrò e allora non vi abbandonerò mai più.


Post più popolari