Nero come la pece

Sono giorni grigi, bui, con pioggia e vento, ma io ho in mente solo il nero come la pece, ma in questo caso il nero sei tu, sei il cielo. Ti chiamai Sky perchè quando ti trovai non era un bel momento della mia vita ma tu avevi portato gioia nella nostra vita e con te il nero era diventato felicità, allegria, dolcezza, era il cielo nero, diventato bello come non mai.
Mi manchi ed il dolore che provo è così intenso da togliermi il fiato. Mi sono resa conto che quando si riesce ad amare intensamente, quando si riesce a dare e ricevere il massimo, non lo si fa a settori ma con tutte le creature di questa Terra. Io ti ho amato intensamente, ho dato il massimo e a tanto amore adesso corrisponde tanto dolore. Odio chi dice "ma era solo un cane", perchè nella vita non si può amare con dei limiti, non si può decidere a chi legarsi, l'amore arriva e basta, senza distinzione di specie. Io amo, amo follemente i miei tesori a quattro zampe, amo follemente mio marito, amo follemente i miei genitori e mio fratello, amo follemente questa vita e mi manca follemente il mio "SKYzzo".

"Chi non ha mai posseduto un cane non sa cosa significa essere amato."
Arthur Schopenhauer



Post più popolari